.
Annunci online


share:

La rinascita del Brasile: tra crescita e modernita'
La Stampa 2 Aprile 2012

Tutti pazzi per il Brasile: ormai non c’e’ dibattito, reportage o conferenza che non tocchi il tema della sua miracolosa crescita. Il caso brasiliano fa innamorare soprattutto molti intellettuali di sinistra che vedono nelle sue sostanziose politiche redistributive un modello di sviluppo alternativo al rigore europeo e alla riverenza nei confronti delle istituzioni finanziarie e capitaliste occidentali. Un modello che attenua le diseguaglianze anziche’ acuirle. Ed e’ vero: tra tutte le economie emergenti, il Brasile e’ il Paese che ha saputo crescere in maniera piu’ equa, riducendo maggiormente la poverta’ e le diseguaglianze. La riorganizzazione e l’estensione delle misure di assistenza, attraverso il programma Bolsa Familia, hanno consentito di allargare la protezione sociale fino a coprire il 26% della popolazione, aumentando la frequenza scolastica dei bambini e le visite mediche. Risultati veramente straordinari in un paese da sempre piagato da poverta’ ed emarginazione. Ma un conto e’ apprezzare le politiche sociali e redistributive del Brasile, altro conto e’ capire le radici e la natura della sua crescita, capire cosa ha permesso e continua a rendere possibile questa redistribuzione. Nessuno sembra chiedersi: ma da dove arrivano tutti questi miliardi da spendere in politiche sociali?
more
share:

E' in gioco un cambiamento profondo
La Stampa, 21 Gennaio 2012

Tra attese e polemiche, sono arrivate le liberalizzazioni. Molte critiche erano già partite prima ancora del decreto, figuriamoci adesso. Ogni dettaglio sarà scandagliato, ogni partito metterà i propri paletti, ogni lobby si armerà fino ai denti. In tutto questo rumore l'opinione pubblica rischia di restare confusa e divisa. A cosa servono davvero, chi ci guadagnerà e chi ci perderà? Fioriscono stime e tabelle, ma essendo le previsioni incerte per definizione, alla fine molti temono che chi ci perde sia più di chi ci guadagna. Le tariffe dei professionsiti diminuiranno, anzi no, aumenteranno. Si creeranno nuovi posti di lavoro, anzi no, la concorrenza li distruggerà. E così via. E su queste confusioni e paure giocano molte lobby e molti politici. Il rischio però è che si perda di vista la vera essenza delle liberalizzazioni e l’impatto complessivo che possono avere sul Paese.
more
Look through aprile        aprile
agenda
CALENDAR
Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
About me
Irene Tinagli is a assistant professor at the University Carlos III in Madrid, where she teaches Management and Organizations and conducts research on innovation policies and regional development.

more | versione italiana
contact
Universidad Carlos III de Madrid
Department of Management
Calle de Madrid 126
28903, Getafe
Madrid